About / Mission

 
 
 
DSC_8429_bn_RIFLESSA.jpg

ABOUT

Carlo Gaspari (Chieti 1980) 

Dopo aver finito gli studi di architettura a Venezia (IUAV) nel 2006, decido di trasferirmi in Irlanda del Nord, a Belfast dove inizio una collaborazione con lo studio HackettHall Mc Knight lavorando su progetti residenziali nei villaggi e nei paesaggi verdi d’Irlanda.

Nel 2009 la chiamata di David Chipperfield Architects è il motivo per lasciare l’Irlanda e trasferirmi a Milano.

Con lo studio collaboro su progetti pubblici e concorsi nazionali ed internazionali, appassionandomi sempre di più al valore e all’importanza dei progetti per la collettività.

Nel 2012, spinto da un desiderio che avevo fin dai primi anni universitari, fondo lo studio GC architetti a Milano ma il desiderio di lavorare per la mia terra, tra il mare e la montagna, diventa una buona ragione per lasciare il capoluogo lombardo e trasferire lo studio in Abruzzo.

Dal 2019 concentro la mia ricerca ed il lavoro nella riqualificazione delle vecchie case dei borghi antichi e dei paesaggi rurali e nei lavori pubblici per la collettività.

Collaboratori:

Claudio Carrieri

Miriana Spagnulo

Alessandro Mora

Fotografia:

Iacopo Pasqui

Collaborazioni dal 2012:

Beatrice Comelli, Elisa Sartor, Livia Ratti, Viola Ronzoni, Chiara Cappi, Mario Doneddu, Vàclav Grmela, Elena Perugi, Matteo Cascini, Francesco Cerrone, Sara Ardanese, Debora Gatto.


_TA_8515_2.jpg

MISSION

Credo nel valore etico e culturale del recupero delle case antiche in risposta allo spopolamento e per la continuità dei caratteri identitari locali da trasmettere ai nuovi abitanti, fonte nuova di energia e di economia per il territorio.

Credo altresì nel valore etico del progetto pubblico come miglioramento dello spazio in cui viviamo, come inizio di rinnovamento sociale, culturale ed economico.

L’Abruzzo è il luogo dove sono cresciuto, è lo spazio emozionale dove concentro il mio lavoro, i miei sacrifici, i miei sogni.

Il rapporto di collaborazione con Daniele Kihlgren sul recupero dei borghi antichi ed i rapporti di lavoro con clienti stranieri alimentano continuamente la passione verso il recupero del territorio.